Samia, vittima della violenza domestica in un paese dominato dal fondamentalismo

RAWA, rapporto, 8 febbraio 2006

La piccola Samia, a 7 anni, ha alle spalle una storia terribile. È una tra le decine di migliaia di bambine in Afghanistan, vittime della violenza domestica in una società sciovinista in cui i fondamentalisti promuovono e sostengono la misoginia.

Due anni fa il padre di Samia violentò una bambina di 10 anni, figlia di un certo Mohammed Yassin, nella provincia di Baghlan, nel nord dell'Afghanistan. Quando fu arrestato, secondo i costumi di quella zona - gli iBadi - ha chiesto di dare sua figlia ad un figlio di Mohammed Yassin, per saldare il debito. Ha dato dunque in moglie Samia a Mohammed Omer (figlio di M. Yassin).

Samia fu condotta nella casa di M. Yassin, dove, da due anni, viene trattata come una schiava e subisce ogni tipo di tortura e discriminazione. La famiglia la percuote ogni giorno e la tiene reclusa in uno scantinato buio. Deturpano il suo corpo con il metallo rovente, le tirano i capelli, la costringono a stare nuda per ore all'aperto durante il gelido inverno e altre punizioni bestiali.

Alla fine, alcune persone della zona sono venute a sapere dei crimini commessi contro la bambina e hanno deciso di sottrarla ad un tale orrore. Sono entrati nella casa con la forza, hanno portato via Samia e la hanno consegnata alle autorità. M. Yassin e suo figlio sono fuggiti, evitando l’arresto.

In un paese in cui i signori della guerra e la Jihad dominano l’intera società, e in cui i più abietti fondamentalisti sono al potere, non ci sono leggi né alcun ordine che impediscano tali orribili crimini. Costumi disumani e violenza domestica possono facilmente ritorcersi contro i bambini innocenti e le donne, quando gli organi legislativo, esecutivo e giudiziario non proteggono queste vittime. In Afghanistan sono per lo più i signori della guerra ad essere coinvolti in questo tipo di atti criminali. Hanno le armi, il potere ed occupano posti di rilievo. Nessuno può fermarli.

movie clip
Scarica il video di Samia

WMV, 2.82MB, 46 Sec.

Samia

Samia

Samia

Samia

Documenti collegati: